Venice Classic Radio sta trasmettendo: {Programma}
{NP/Info/Artista}
{NP/Info/Titolo}
{NP/Info/Interpreti}
Premi il pulsante per ascoltare Venice Classic Radio Premi il pulsante per conoscere le ultime 5 tracce trasmesse Premi il pulsante per vedere i programmi di Venice Classic Radio Premi il pulsante se hai bisogno di aiuto Go to the english version

La maratona musicale di Emilio Aversano su Amadeus di ottobre 2015

È possibile pensare a un recital come a una gara di resistenza tra interprete e pubblico? Nella nostra epoca una simile prospettiva sembra assurda, ma in un passato non troppo remoto, quando la riproduzione musicale tramite dischi o CD non esisteva e l'opportunità di ascoltare musica eseguita da un musicista di talento era pertanto più rara, un concerto poteva durare fino a quattro ore. Cesare Fertonani ripercorre - nel numero di Amadeus in edicola a ottobre - la storia del 'concerto' dalle sue origini fissate intorno alla metà dell'Ottocento fino ai giorni nostri. Ed è davvero interessante scoprire come tale evoluzione sia legata particolarmente agli strumenti e agli uomini che da essi ricavavano musica per i loro numerosi fans (basti pensare a Paganini con il suo violino e a Liszt con il pianoforte e le sue numerose trascrizioni per questo strumento). In questo contesto si cala perfettamente l'esperienza del pianista Emilio Aversano, di cui Amadeus propone in un doppio CD l'ascolto di un concerto tenutosi il 19 ottobre 2014 alla Gewandhaus di Lipsia. Perché due cd? Perché questa registrazione è la testimonianza dell'attitudine di Aversano di proporre al proprio pubblico una maratona musicale di ore che lo stesso pubblico dimostra di apprezzare. Ecco quindi il Concerto per pianoforte e orchestra KV488 di Mozart, la Wanderer Phantasie di Schubert, l’infuocato Primo di Tchaikovskj e l’appassionante Concerto di Schumann.

Per gli amanti della musica da camera di Mozart è invece da non perdere il cd in download digitale gratuito (sia in formato mp3 che wav mediante un codice contenuto nella rivista). Laura Marzadori e Simonide Braconi, rispettivamente violino di spalla e prima viola dell'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, eseguono infatti i duetti KV423 e KV424, nonché la Sarabanda e Passacaglia di Händel.

In questo numero

CD in allegato:
AA.VV.
Maratona al Gewandhaus: Mozart, Schubert, Liszt, Schumann, Tchaikovskj
Interpreti: Emilio Aversano, pianoforte - Orchestra Filarmonica di Stato 'M. Jora' di Bacau - Ovidiu Bălan, direttore

CD in download digitale:
Wolfgang Amadeus Mozart

Duetti per violino e viola KV423 e KV424

Georg Friedrich Händel
Sarabanda e Passacaglia per violino e viola 
InterpretiLaura Marzadori, violino - Simonide Braconi, viola

Articoli:
Pianisti & Pianoforti: il concerto sono io
Quando il recital è una gara di resistenza tra interprete e pubblico. Fenomenologia di un rito musicale, culturale e sociale, da Franz Liszt a Keith Jarrett
di: Cesare Fertonani

Emilio Aversani: sfidando il limite
Maratoneta filosofo, imbevuto di cultura ellenica classica, il pianista salernitano suona a memoria anche cinque concerti a serata. Per esplorare le infinite potenzialità della mente umana
di: Luigi Di Fronzo

Marzadori & Braconi: confronto a due
Lui prima viola e lei violino di spalla dell'Orchestra del Teatro alla Scala, amano salire insieme sul palcoscenico come partner di un affiatato Duo
di: Claudia Abbiati

Gianandrea Noseda: fuoco italiano
51anni, miglior bacchetta 2015 per 'Musical America', il direttore milanese si è inserito nei gangli nevralgici della vita musicale europea, mantenendo radici ben salde nel nostro paese, dal Regio di Torino allo Stresa Festival
di: Giangiorgio Satragni

Tirelli costumi: l'uomo che vestiva i sogni
Forbici, ago, gesso. Sete, velluti, mercatini. 50 anni fa Umberto Tirelli creava la più grande sartoria teatrale italiana. Ma la storia continua e verrà celebrata a New York con una mostra
di: Valerio Cappelli

Ian Bostridge: anatomia di un'ossessione
Inglese, raffinato tenore 'cult' dalla vocazione tardiva, è anche uno storico e uno scrittore. Al prediletto Schubert e al suo 'Viaggio d'inverno' ha dedicato un libro, in uscita ora in Italia
di: Gianluigi Mattietti

Storia & Storie: scarpette russe
Gli anni di Tchaikovski e Petipa, l'amore tra una ballerina e l'ultimo Zar, scandali e rivalità: l'età d'oro del balletto tardo-romantico a San Pietroburgo. Prima della Rivoluzione
di: Valentina Bonelli

Alisa Weilerstein: in cerca di ispirazione
Slancio, talento, determinazione e la musica nel dna. La violoncellista americana, naturale, autorevole, brillante, una laurea in storia russa, per l'Italia è un'artista da scoprire
di: Edoardo Tomaselli

Rolando Panerai: il mio elisir
I debutti con Böhm e De Sabata, le discussioni con Karajan. La voce tuttora profonda e scolpita, una nuova vocazione da regista, il leggendario baritono si racconta. Anni? 91...
di: Francesco Ermini Polacci

E, in più:
La rubrica dei lettori, quattro/quarti, appunti e calendari di concerti e spettacoli, opera, danza, jazz, libri, hi-tech, recensioni di cd e video

Altro in questa categoria: « Prev Next »

Aggiungi un commento


 
 
Sei in:Home»BLOG»Rivista Amadeus»La maratona musicale di Emilio Aversano su Amadeus di ottobre 2015
 
 

Bollino VERDE

Venice Classic Radio garantisce che i contenuti dei programmi e del portale web siano adatti ad un pubblico di tutte le età.

Hanno DETTO...

Le persone stanno diventando sorde perché la musica viene suonata più forte e sempre più forte, ma poiché stanno diventando sordi, la musica deve essere suonata ancora più forte Milan Kundera

AMICI di Venice Classic R.

Qualité, pas de bavardage, beaucoup de musique de chambre, SUPERBE! MERCI!
Michel C.

Donazioni

Un tuo contributo può essere prezioso per Venice Classic Radio! Se desideri effettuare una donazione, clicca qui! Grazie! heart