Venice Classic Radio sta trasmettendo: {Programma}
{NP/Info/Artista}
{NP/Info/Titolo}
{NP/Info/Interpreti}
Premi il pulsante per ascoltare Venice Classic Radio Premi il pulsante per conoscere le ultime 5 tracce trasmesse Premi il pulsante per vedere i programmi di Venice Classic Radio Premi il pulsante se hai bisogno di aiuto Go to the english version

George Onslow, il Beethoven francese, da aprile al Palazzetto Bru Zane di Venezia

Insieme a Boëly, Alkan e Gouvy, George Onslow è una delle grandi figure del romanticismo francese oggi dimenticate. Nato a Clermont-Ferrand, compie gli studi musicali ad Amburgo, ove segue i corsi di pianoforte di Dussek. L’ascolto dell’ouverture della Stratonice di Méhul, nel 1801, fa nascere in lui una vocazione di compositore che lo conduce a Parigi. Qui pubblica i suoi primi lavori (presso Pleyel), segue i corsi di Reicha al Conservatorio e dimostra interesse per gli strumenti ad arco, iniziando lo studio del violoncello. Grazie alle esecuzioni di sue opere da parte di Baillot e dei fratelli Dancla nei loro concerti di musica da camera, i quartetti e i quintetti d’archi di Onslow acquisiscono in breve tempo una certa fama nella capitale francese e poi in tutta Europa. Berlioz lo considera uno dei «più grandi armonisti dell’epoca».

Alla sua vastissima produzione per strumenti ad arco si aggiungono trii e sonate per pianoforte, tre opere liriche e quattro sinfonie; il Quintetto de la balle, scritto durante la convalescenza da un incidente di caccia, è sicuramente la sua opera più nota, in virtù della sua struttura a programma. Che questo compositore di levatura europea non si sia mai definitivamente stabilito a Parigi è un tratto inconsueto, che merita di essere segnalato. Onslow si divise infatti tra la capitale e la sua città natale, prodigandosi per vivacizzarne l’attività musicale: membro dell’Accademia musicale di Clermont-Ferrand, egli fu inoltre presidente della Società filarmonica cittadina.

Dall’11 aprile al 21 maggio 2015 il Palazzetto Bru Zane di Venezia dedicherà un Festival a George Onslow. Il ciclo di concerti veneziani permetterà di conoscere gli aspetti più diversi della sua produzione: i quartetti e i quintetti d’archi (Quatuor Ruggieri, Quatuor Diotima, Quatuor Ardeo / Dubost, Quatuor Manfred / Phillips), ma anche il repertorio dei trii con pianoforte (trio Van Baerle, trio Élégiaque Arcadis) e quello, meno frequentato, delle sonate per violino (Nicolas Dautricourt e Momo Kodama). Sarà eseguita anche la più rara musica per pianoforte (Lidija e Sanja Bizjak), così come una delle sonate per violoncello (Emmanuelle Bertrand e Pascal Amoyel).

Informazioni: [Palazzetto Bru Zane]

Altro in questa categoria: « Prev Next »

Aggiungi un commento


 
 
Sei in:Home»BLOG»Palazzetto Bru Zane Venezia»George Onslow, il Beethoven francese, da aprile al Palazzetto Bru Zane di Venezia
 
 

Bollino VERDE

Venice Classic Radio garantisce che i contenuti dei programmi e del portale web siano adatti ad un pubblico di tutte le età.

Hanno DETTO...

Ogni giorno dovremmo ascoltare una piccola melodia, leggere una bella poesia, vedere una pittura squisita e, se possibile, dire delle parole sensibili

Johann Wolfgang Von Goethe

AMICI di Venice Classic R.

Outstanding playlist, outstanding audio quality! What more could you ask for. Well done!!
Alan P.

Donazioni

Un tuo contributo può essere prezioso per Venice Classic Radio! Se desideri effettuare una donazione, clicca qui! Grazie! heart